Rita Pontarollo

Art Deco – Borgo Campidoglio

Rita
Pontarollo

Art Deco –
Borgo Campidoglio

“Ho investito molto nelle relazioni, perchè sono arrichenti. Mi piacerebbe che il borgo non perdesse la caratteristica di essere un Borgo Artigiano, o meglio, un Borgo operaio con attività artigiane.
Bisognerebbe dare lo spazio agli artisti, tenendo conto del contesto.”

Art Deco è una società composta da due persone, che si occupa di restauro murale, affreschi, dipinti e che organizza workshop formativi.
Abbiamo cercato a lungo uno spazio adeguato, consono alle nostre esigenze. Da tre anni ci siamo trasferiti in Borgo Campidoglio. La sede che abbiamo trovato ci permette di gestire momenti di formazione e corsi nel weekend.
Il Borgo favorisce e ispira le nostre attività: è un luogo che ha delle caratteristiche precise e che rispecchia il modo in cui vediamo noi stessi e ciò che facciamo. Qui ci sono mondi da conoscere, artigiani da incontrare, storie da condividere: tutto ciò permette di creare relazioni. Ho investito molto nelle relazioni, perché sono arricchenti.

Nel Borgo vi è quindi una bella ricchezza, anche culturale, ma allo stesso tempo ci sono molte potenzialità

che devono ancora essere scoperte e portate alla luce. Ci sono realtà diverse e molte vanno avanti per conto proprio. Questo comporta una serie di difficoltà nello sviluppare le sinergie tra tutti i protagonisti del Borgo. È questa attività di messa in rete, quello che vorrei riuscire ad avviare.
Mi piacerebbe che il Borgo non perdesse la caratteristica di essere un borgo artigiano, o meglio, un borgo di origine operaia con attività artigiane.
Le attività artigianali stanno pian piano sparendo. Bisognerebbe sostenerle, rinnovarle.
Vorrei anche che il Borgo fosse valorizzato anche per le sue qualità architettoniche, con i suoi spazi esterni ed interni pieni di dipinti. Vorrei inoltre aprire una scuola d’arte all’interno di Borgo Campidoglio, per dare spazio agli artisti legandoli al contesto.

Visita il sito di Art Deco